Donna

 

Donna, non sei soltanto l'opera di Dio

di Tagore